Da diversi studi è emerso che i passeggeri percepiscono un servizio dinamico di informazioni all'utenza come un chiaro miglioramento del servizio. Infatti, i viaggiatori che sanno già quanto tempo dovranno ancora aspettare hanno la sensazione di aver aspettato decisamente meno.

Semplicemente dando un'occhiata ai tabelloni presenti alle fermate, i passeggeri possono acquisire le informazioni sui viaggi in corso. Nei moderni sistemi di traffico locale, tutti i veicoli sono in costante collegamento con la centrale di controllo e tutte le informazioni relative al traffico, ritardi compresi, viaggiano in tempo reale. Niente di più facile dunque che trasmettere immediatamente tali dati anche al viaggiatore, ad esempio alla fermata, per informarlo di eventuali ritardi e dell'orario in cui è previsto l'arrivo del treno o dell'autobus successivo, oppure direttamente a bordo per indicare, indipendentemente dall'accumulo di un eventuale ritardo, le coincidenze successive.